Che ruolo ha la Blockchain con gli NFT?

La blockchain ha un ruolo fondamentale per gli NFT e oltre. Scopri in questa pagina i benefici che la blockchain offre se possiedi un NFT

Come un notaio digitale

La blockchain gioca un ruolo cruciale nel funzionamento e nella gestione degli NFT (Non-Fungible Tokens), offrendo una piattaforma sicura, trasparente e decentralizzata per la loro creazione e scambio. Grazie alla blockchain, ogni NFT è associato a un indirizzo di portafoglio unico, che ne certifica la proprietà e l’autenticità in modo immutabile. Inoltre, la tecnologia blockchain garantisce l’unicità e l’indivisibilità degli NFT, permettendo di distinguere chiaramente ogni token dagli altri.

L’uso di contratti intelligenti (smart contracts) sulla blockchain facilita la creazione, il trasferimento e la gestione degli NFT senza bisogno di intermediari, assicurando che le regole predefinite siano rispettate automaticamente. Questo include la possibilità per i creatori di ricevere royalties sulle vendite successive dei loro NFT, creando nuove opportunità di monetizzazione.

La trasparenza intrinseca della blockchain consente di tracciare facilmente la cronologia delle transazioni, aumentando la fiducia nel mercato degli NFT. Inoltre, l’interoperabilità delle blockchain che supportano gli NFT permette a questi token di essere utilizzati su diverse piattaforme e applicazioni, promuovendo un ecosistema digitale aperto e interconnesso.

Blockchain più utilizzata e NFT crittografati

è grazie alla blockchain che possiamo certificare l’NFT, usando meccanismi di crittografia. Attualmente la blockchain più utilizzata per creare NFT è Ethereum, che presenta le caratteristiche migliori per poter creare NFT (velocità d’esecuzione della crittografia, costi di gestione e semplicità nello scambio e nella vendita).

La Blockchain è sicura?

La blockchain è sicura grazie alla sua struttura decentralizzata e all’uso di sofisticate tecniche crittografiche. Ogni transazione viene validata da una rete di nodi distribuiti, rendendo difficile per un singolo attore comprometterne l’integrità. Inoltre, una volta registrati, i dati non possono essere modificati senza il consenso della maggioranza della rete, garantendo l’immutabilità e la trasparenza delle informazioni. Questi meccanismi assicurano che la blockchain sia resistente alle frodi e alle manomissioni.

Un esempio di registro elettronico nella Blockchain

Un esempio di registro elettronico nella Blockchain

Il progetto Tezos è il primo, nel mondo delle criptovalute, a presentare una blockchain open-source auto aggiornabile. Il suo scopo principale è quello di permettere la creazione di applicazioni decentralizzate (dApps) e Smart Contracts governati dai suoi utilizzatori e la sua costante evoluzione non si basa sul processo di mining, bensì sul meccanismo peer-to-peer, sulla tecnologia Liquid Proof-of-Stake (LPoS) e sul sistema della On-chain Governance

Polkadot è una rete progettata per unire tutte le altre reti di criptovalute. Viene comunemente definita rete multi-chain, perché può unire insieme gli altri network, a differenza di reti come Bitcoin, che opera “in solitario”. Il suo scopo finale è quello di agire come un framework per tutti i blockchain che supportano la tecnologia, un pò come il linguaggio HTML consente a siti, browser e server di interagire tra loro.

Il progetto Cosmos (ATOM), è un progetto incentrato sulla fornitura di un’infrastruttura in grado di unire più blockchain indipendenti e renderle interoperabili tra loro. L’intenzione con questo è di consentire detto blockchains, il valore e le applicazioni su di essi, possono comunicare tra loro utilizzando uno standard che garantisce queste operazioni e che possono essere svolte rapidamente.

Binance Smart Chain (BSC) è una blockchain parallela abilitata per smart contract per Binance Chain che fornisce una piattaforma senza permessi per applicazioni decentralizzate (DApps).

Per molti, mentre BSC offre alte prestazioni finalizzate al trading attivo di criptovalute, manca nel dipartimento di programmazione. È qui che entra in gioco BSC, poiché Binance ha lanciato Smart Chain per fornire un’alternativa ad alta velocità e a basso costo per il mercato della finanza decentralizzata (DeFi), che ha sofferto delle alte commissioni di transazione di Ethereum.

I Non-Fungible Token possono essere utilizzati per certificare qualsiasi file digitale. Possiamo infatti creare NFT per un dipinto, un particolare testo creato da noi, un testo di un brano musicale, uno spartito di nostra invenzione o un video che abbiamo girato con lo smartphone o con il tablet.

Ovviamente non tutti gli NFT avranno un valore elevato o potranno essere venduti guadagnandoci: non tutto quello che creiamo ha un valore tale da poter recuperare la spesa necessaria a creare un NFT! Il segreto sta proprio nel saper creare delle vere e proprie opere d’arte digitali, da poter in seguito rivendere come pezzi unici a collezionisti o a persone interessate a mettere le mani su qualcosa di unico.